È infatti possibile scambiare la posta certificata direttamente dalle caselle aziendali rendendo ogni operazione facile e veloce. La casella PEC non si riempie più ed è possibile inviare le e-mail in uscita alla casella PEC associata mentre, in entrata, i messaggi vengono depositati nella casella dell’operatore preservandone la validità. 
Questa soluzione è compatibile con i più diffusi programmi di posta come Office 365, Outlook, IBM Notes&Domino, Google G Suite.

Ci sono diversi vantaggi: chiunque può lavorare comodamente usando la propria posta elettronica, non è richiesto nessun intervento al reparto IT dell’azienda e viene risolto il problema della manutenzione delle PEC gestite. 

Puoi condividere l'accesso con uno o più utenti per lo stesso account PEC, il tutto nel rispetto della policy aziendale e delle esigenze organizzative e molto altro. 

 

 

VORREI SAPERNE DI PIÙ

 

Ma c'è di più! Infatti esiste anche una soluzione web che consente la gestione e l’archiviazione dei flussi dei messaggi PEC ricevuti e inviati da tutte le caselle amministrate in un unico archivio centralizzato.

In pratica nel portale dedicato le email sono automaticamente abbinate alle ricevute velocizzando la ricerca ed estrazione per molteplici chiavi.

Il tutto può essere configurato come strumento per l’archiviazione di tutte le PEC aziendali (HUB PEC), sia come strumento per l’invio massivo automatico.
Quindi l’invio dei documenti via PEC riduce drasticamente i tempi e costi postali, oltre a fornire la certezza inoppugnabile della consegna al destinatario.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter!

Vuoi conoscere altro su questo argomento? Leggi gli articoli correlati.